Loading
philip_rose_1

Recensione vino: PHILIPPONNAT BRUT ROSE’ 2006

Vino: Champagne PHILIPPONNAT Brut Rosè “Cuvèe 1522”
Annata: 2006
Produttore: Philipponat

Uvaggio: Pinot noir – Chardonnay

Tipologia: Rosè / Champagne
Provenienza: Champagne, Francia
Fascia di prezzo: alta

Metti un sabato sera nella magnifica cornice del ristorante La gallina all’interno del Villa Sparina resort, metti una serata a tema “bollicine” (anche se non siamo degli appasisonati) ed è un attimo che ti può capitare di bere un grande champagne, per di più in formato magnum ! Il vino ideale per brindare durante le feste che stanno per arrivare, anche se a causa del prezzo non economico non è così facile metterlo in tavola …. 

Il Philipponat brut rosè “Cuvèe 1522” annata 2006 è un vino che ha nell’eleganza la sua caratteristica principale; il perlage è delicato, il colore leggermente scarico ma affascinante. Al naso è pieno di profumi floreali, rosa e viola in primis , con qualche nota agrumata a fare da contorno. E’ uno champagne che col tempo ha attenuato le sue note acide, ma che poi al palato è opulento e pieno ed ha un finale lungo e intenso. Lo si può degustare da solo o accompagnato con qualsiasi cibo, dalla carne al pesce indistintamente. Abbinato al patanegra di Joselito secondo me è il top. Il grasso del prosciutto viene compensato dall’acidità dello champagne creando un mix incredibile di gusto e piacevolezza. Questo Philipponat è di una bontà straordinaria ed è difficile non finire la bottiglia … cosa che per altro a noi riesce facile con tutte le botiglie che apriamo ! I 10 anni di affinamento in bottiglia in bottiglia lo rendono davvero unico e, se conservato bene, può riposare per altri 10 anni e rimanere ottimo. In una parola immenso. Per noi 5 chicchi indiscutibilmente.

chiccochiccochiccochiccochicco

Bevete responsabilmente e bene !

Buone feste a tutti,

Alessandro e Gianluca

Lascia un Commento