Loading
sassicaia_2005

Recensione vino: SASSICAIA 2005

Vino: SASSICAIA

Annata: 2005
Produttore: Tenuta San Guido

Uvaggio: 85% CABERNET SAUVIGNON – 15% CABERNET FRANC

Tipologia: ROSSO
Provenienza: Toscana, Italia.

Fascia di prezzo: alta

Sicuramente avrete capito che abbiamo una preferenza per i monovitigni, soprattutto quelli piemontesi; però ogni tanto facciamo il “sacrificio” di bere anche qualche blend toscano o se preferite, come si dice da un po’ di tempo a questa parte, un supertuscan. Questa volta è toccato al rinomato e famosissimo Sassicaia, vendemmia 2005, che come tutte le annate precedenti da noi assaggiate (e pensiamo anche per le successive)  è sicuramente un buon vino, anzi ottimo; ma altrettanto sicuramente è caro e forse poco emozionante. Certo non ci si avvicina ai fasti del 1998 e annate attigue che ci hanno regalato delle bottiglie assolutamente indimenticabili. Comunque il Sassicaia 2005 dopo 12 anni si presenta bene: colore granato acceso; al naso il legno è ancora molto presente e lo ritroveremo anche in bocca. Dopo il legno compaiono ottimi profumi di fiori e sentori balsamici. In bocca è equilibrato, elegante e fine. Ancora fresco dopo 11 anni, acido al punto giusto, gli uvaggi sono come al solito sapientemente dosati per dare sempre un prodotto tanto buono quanto bevibile. Gusto pieno, ricco di frutta nera in primis seguita da cioccolato; ricompare sul finale la nota balsamica riscontrata al naso che presumiamo derivi dal cabernet franc, il tutto a stemperare la dolcezza e la morbidezza del cabernet sauvignon. Confermiamo che è sempre un buon vino ma il 2005 forse non vale il prezzo del biglietto.

4 chicchi

chiccochiccochiccochicco

Bevete responsabilmente … e bene !

Alessandro e Gianluca

Lascia un Commento