Loading
ghost

Recensione vino: SPIRIT OF GHOST 2004

Vino: SPIRIT OF GHOST

Annata: 2004
Produttore: Az. CANTARUTTI ALFIERI

Uvaggio: Tocai Friulano

Tipologia: BIANCO
Provenienza: Friuli Venezia-Giulia, Italia.
Fascia di prezzo: Media

Prima di tutto scusate per la scarsa qualità dell’immagine ma questa etichetta era veramente difficile da fotografare con un telefonino, però a noi piace essere genuini e dare una testimonianza reale delle bottiglie che stappiamo; per questo catturiamo le immagini “in diretta” e non le cerchiamo in rete.
Spirit of Ghost: tocai ! Il 2004 è una delle ultime annate che per legge si è potuta denominare tocai friulano e questo buon bianco è figlio di vendemmia tardiva; un vino che i Cantarutti producono raffreddando molto l’uva in pigiatura e mantenendola fredda anche per i primi passaggi della vinificazione (così ci ha spiegato l’amico enocompetente Giansandro). Alla vista si presenta di colore “marsalato” (giallo oro), molto affascinante. Al naso sembra un muffato o addirittura un passito. I 13 anni si notano soprattutto per la consistenza; forse anche per l’età questo è un vino bianco da trattare come un rosso: da freddo proprio non si esprime ma raggiunta la giusta temperatura (che nessuno di noi si è preoccupato di rilevare tanto meno memorizzare!) fa notare il suo corpo, non potentissimo ma elegante, e i suoi sapori che si attestano tra minerali, frutta bianca leggermente candita e qualche fiore. Un vino sicuramente buono, facile da bere e da apprezzare !

3,5 chicchi !

chiccochiccochiccomezzochicco

Bevete responsabilmente … e bene !

Alessandro e Guianluca

Lascia un Commento